Si sta utilizzando una versione di Internet explorer non supportata e pericolosa per motivi di sicurezza.
Aggiorna Internet Explorer o meglio utilizza Chrome/firefox!
 

Medicina Renale


Medicina renale app

 

SIN e FIR, in partnership con Eureka, presentano l’ App Medicina Renale, disponibile gratuitamente per smartphone e tablet (iOS e Android); la App mette a Vostra disposizione approfondimenti sulla Nefrologia redatti dai più accreditati esperti del settore: essenziali informazioni patogenetiche, cliniche, diagnostiche e terapeutiche distribuite su più livelli di approfondimento. Le informazioni necessarie per la gestione delle problematiche bedside sono accessibili con semplicità e immediatezza attraverso quesiti clinici, tabelle ed immagini.

Ma Medicina Renale non sarà solo questo! Si tratta infatti del primo importante tassello di un ecosistema editoriale digitale, sviluppato da Eureka Editore, che faciliterà l’accesso a una letteratura scientifica di alto livello costantemente aggiornata. Il coordinamento e il supporto di SIN e FIR completano il quadro di un’innovativa opera editoriale, destinata all’intera Comunità Scientifica Nefrologica, ovvero ai Soci SIN e agli Specializzandi in Nefrologia di tutte la Università Italiane.

Il Comitato Scientifico Redazionale Vi terrà informati sui futuri sviluppi dell’Opera: essa al momento vede la disponibilità di 25 su 70 argomenti già redatti del primo volume, Nefrologia; sono attualmente in corso di redazione i volumi sulla Dialisi e sul Trapianto.

 

Di seguito le istruzioni operative per accedere ai contenuti:

  • Scaricare l’app “Medicina Renale” dallo store dello smartphone o tablet o cliccare su una delle seguenti icone: 
    App Store Google Play
  • Utilizzare il seguente tasto per ottenere le credenziali d’accesso (disponibili solo per utenti SIN attivi,  verificate di essere soci attivi p pagare dal seguente link)
  • Contenuto riservato ai soci, effettuare il login e verificare di essere soci attivi.

 

Il Comitato Scientifico di Medicina Renale

Dott. Filippo Aucella, Prof. Giovanbattista Capasso,  Dott. Biagio Di Iorio,  Prof. Giovanni Gambaro,  Prof. Loreto Gesualdo,  Prof. Domenico Santoro.​